giovedì 29 ottobre 2015

Tennis Club in Olanda


Lo studio olandese MVRDV è stato chiamato a progettare questo piccolo edificio a servizio di un tennis club ad Amsterdam. La struttura dei campi si trova su un'isola artificiale che ospitava già 10 campi e una scuola di tennis; la richiesta posta agli architetti è stata quella di costruire un blocco che contenesse gli spogliatoi ed uno spazio conviviale, oltre ad una piccola tribuna per il pubblico che intende assistere alle partite.
Nel progetto le due funzioni si vanno a sommare ed integrare tra di loro formando un unico oggetto architettonico.
Il volume infatti viene plasmato per permettere di accedere al tetto dello stesso che si trasforma così in una tribuna gradonata in grado di accogliere gli spettatori. Se da una parte il tetto scende fino a quota zero per permettere l'accesso, dall'altra si innalza per ottimizzare la visuale sul campo da gioco.
Mentre l'estradosso del tetto viene caratterizzato da dai gradoni che fungono anche da seduta, l'intradosso si traduce in una superficie sinuosa totalmente rivestita in legno, questo materiale infatti caratterizza tutto lo spazio interno dell'architettura.
Il rosso dei campi da tennis invece si ripercuote sull'esterno della struttura che appare completamente monocromatico fatta eccezione per le parti vetrate.
L'influenza di alcuni lavori, soprattutto concettuali, di BIG è evidente, ma il merito degli MVRDV è stato quello di realizzare concretamente ciò che lo studio danese aveva lasciato solamente su carta.










Nessun commento: