giovedì 29 ottobre 2015

Tennis Club in Olanda


Lo studio olandese MVRDV è stato chiamato a progettare questo piccolo edificio a servizio di un tennis club ad Amsterdam. La struttura dei campi si trova su un'isola artificiale che ospitava già 10 campi e una scuola di tennis; la richiesta posta agli architetti è stata quella di costruire un blocco che contenesse gli spogliatoi ed uno spazio conviviale, oltre ad una piccola tribuna per il pubblico che intende assistere alle partite.
Nel progetto le due funzioni si vanno a sommare ed integrare tra di loro formando un unico oggetto architettonico.
Il volume infatti viene plasmato per permettere di accedere al tetto dello stesso che si trasforma così in una tribuna gradonata in grado di accogliere gli spettatori. Se da una parte il tetto scende fino a quota zero per permettere l'accesso, dall'altra si innalza per ottimizzare la visuale sul campo da gioco.
Mentre l'estradosso del tetto viene caratterizzato da dai gradoni che fungono anche da seduta, l'intradosso si traduce in una superficie sinuosa totalmente rivestita in legno, questo materiale infatti caratterizza tutto lo spazio interno dell'architettura.
Il rosso dei campi da tennis invece si ripercuote sull'esterno della struttura che appare completamente monocromatico fatta eccezione per le parti vetrate.
L'influenza di alcuni lavori, soprattutto concettuali, di BIG è evidente, ma il merito degli MVRDV è stato quello di realizzare concretamente ciò che lo studio danese aveva lasciato solamente su carta.

martedì 27 ottobre 2015

6 idee di packaging sorprendenti creati da studenti di tutto il mondo

Se la prima impressione non è poi così importante quando si tratta di scegliere e frequentare le persone che abbiamo intorno a noi, lo stesso non si può dire per tutti i prodotti di consumo di cui siamo circondati. Certo, la qualità è sempre al primo posto, ma a chi non è capitato di innamorarsi perdutamente di un accessorio o di un oggetto guardando semplicemente il design di un packaging?
Il confezionamento di prodotti è, infatti, di fondamentale importanza. L’empatia e l’attrazione che si prova guardando un packaging d’effetto è infatti paragonabile ad un colpo di fulmine: lo vedo, mi piace, lo voglio. È proprio questo su cui si basa oggi il consumismo, e nel corso degli anni ci sono stati numerosi cambiamenti a riguardo: da efficiente modo per proteggere i prodotti durante il trasporto a potente mezzo di comunicazione in grado di attrarre potenziali clienti.

Basta semplicemente pensare che un elegante confezionamento, a partire dal Novecento, era una prerogativa imprescindibile proprio perché le confezioni non erano semplicemente utili per proteggere il contenuto, ma veri e propri oggetti da collezionare. Tante ne sono state create e tante ne abbiamo viste, comprate e tenuta in bella mostra, perché alcuni veri e propri capolavori, ma è anche vero che nel mondo sono molti i packaging design di qualità che seppur non provenendo dai “grandi” del commercio, meritano attenzione, perché ben fatti, simpatici ed esplicativi.


mercoledì 7 ottobre 2015

La casa della settimana: Tetris House



Diciamolo, il nome non è originalissimo ed inoltre del concetto di tetris se ne ritrova giusto un'idea molto accennata, ma questa casa progettata dai brasiliani Studio MK27 merita comunque di essere condivisa.
Le bellissime fotografie di Fernando Guerra, svelano quest'architettura che vive di spazi ibridi tra esterno ed interno e si esalta tra i contrasti materici di legno, vetro e cemento.
Un grande parallelepipedo vuoto in cemento, accoglie al proprio interno delle scatole di legno che contengono le funzioni più private della casa, queste sono messe in relazione tra di loro dagli spazi giorno che vengono separati solo da grandi vetrate che mettono in comunicazione, anche visiva, esterno ed interno. 
La geometria dell'abitazione si gioca tutta nelle sezioni che si espandono in doppi volumi oppure si contraggono in presenza di funzioni più specifiche, come i servizi.
Il legno in doghe aperte enfatizza l'effetto prospettico dell'architettura ed inoltre cela dietro di se le finestre dei vani interni alle scatole volumetriche.
L'illuminazione ed il calore trasmesso dal legno vengono esaltati durante la notte come si può vedere dalle immagini.