giovedì 10 aprile 2014

Università statale - Interni


Presso l'Università degli studi di Milano, la rivista Interni (di cui ricorrono i 60 anni) ha organizzato l'esposizione intitolata Feeding che anticipa il tema dell'Expo del prossimo anno.
Le installazioni si articolano intorno al cortile centrale che diventa un vero palcoscenico pronto ad accogliere i visitatori; i progetti realizzati sono di forte impatto scenografico, colpisce particolarmente la grande scritta su due nastri scorrevoli che intrecciano le colonne del loggiato e contiene le parole "abbondanza", "privazione", "naturale", "artificiale".
Molto interessante anche la ricerca condotta dallo studio giapponese Bow-Bow sul tema della finestra, vengono infatti analizzate varie tipologie di apertura dislocate in tutto il mondo; lo studio si conclude con l'installazione di un grande passaggio specchiato e dotato di finestre che si affacciano sul cortile dell'università.
Nel grande corridoio che conduce all'aula magna si trovano invece i modelli ed i progetti realizzati dagli studenti di diverse università europee e coordinate da Milano, per alcuni padiglioni espositivi per l'Expo 2015, compreso un modello in grande scala di quello che sarà il Padiglione Italia.
Ho inoltre potuto assistere al dibattito tra Fabio Novembre e Alessandro Mendini, quest'ultimo pur non essendo un oratore molto frizzante è riuscito a trasmettere la passione e la cultura del design e più in generale del progetto. Al contrario Novembre è apparso stucchevole nel suo flusso di coscienza ininterrotto ed a tratti di una banalità sconcertante.











Nessun commento: