giovedì 13 marzo 2014

Serpentine Gallery Pavilion 2014


Con un po' di ritardo rispetto agli anni scorsi la Serpentine Gallery ha annunciato il progetto per il padiglione temporaneo che aprirà il 26 giugno prossimo nei Kensington Gardens. L'architetto selezionato quest'anno è il cileno Smiljan Radic, sicuramente un nome poco noto ai non addetti ai lavori rispetto ai suoi precedessori.
Dalle prime immagini messe a disposizione il padiglione appare come una struttura semi trasparente dalle forme sinuose; l'architetto ne ha parlato così "all'esterno il visitatore vedrà un fragile guscio sospeso sopra un grande basamento di pietra. Questo guscio - bianco, traslucido e fatto di fibra di vetro - ospiterà uno spazio interno organizzato intorno ad un patio, da qui il paesaggio naturale apparirà molto più basso, dando così la sensazione che l'interno volume galleggi".
Il direttore della Serpentine Gallery ha dichiarato di aver scelto Radic, dopo un primo colloquio avvenuto alla Biennale di Venezia del 2011 e avendo individuato in lui un protagonista dell'incredibile espansione architettonica che sta avvenendo in Cile.
Il padiglione temporaneo dello scorso anno, progettato da Fujimoto è stato visitato da circa 200.000 persone, più di ogni altro padiglione fino ad oggi. 





Nessun commento: