mercoledì 5 marzo 2014

La casa della settimana: Raval Hideout


Il Raval è uno dei quartieri più noti di Barcellona, soprattutto per la sua vita notturna e per la sua scarsa sicurezza anche se, negli ultimi anni, si sta trasformando diventando sempre più un quartiere a carattere turistico.
Il progetto di ristrutturazione di questo spazio, curato dall'architetto Eva Cotman, prende vita proprio all'interno del quartiere; la giovane coppia che vive nell'appartamento voleva massimizzare l'apporto di luce dall'esterno e ripensare la distribuzione degli ambienti, eliminando le partizioni interne, riuscendo così a creare una continuità visiva e fisica tra i vari locali.
L'uso di materiali e finiture "povere" è una scelta voluta e solo in parte derivante dal budget della committenza, infatti per rimarcare l'appartenenza della casa al quartiere, di natura popolare, non si è voluto utilizzare finiture eccessivamente di pregio.
Ad eccezione del bagno tutti gli altri vani sono direttamente comunicanti tra di loro ed il colore bianco, così come la pavimentazione, raccordano ed unificano ancora di più lo spazio. Gli stessi muri perimetrali in mattoni sono stati tinti uniformemente di bianco.
Le altezze interne hanno permesso di creare uno spazio soppalcato che funziona come zona di servizio e di ripostiglio che in una casa dalle dimensioni ridotte acquista ancora più valore. Insomma uno spazio piccolo ma sfruttato al massimo delle sue potenzialità con uno stile semplice ma d'impatto.











Nessun commento: