martedì 18 febbraio 2014

Evolution Door



Reinventare gli oggetti ormai consolidati è uno degli aspetti più difficili del lavoro del designer; provare ad immaginare una porta con un'altra tipologia di apertura è un processo mentale complesso perchè da sempre siamo abituati a vedere porte a battente, a scorrere o al massimo a libro, insomma per citare i Bluvertigo "se non esistessero i fiori, riusciresti a immaginarli?".
C'è riuscito il designer austriaco Klemens Torggler che ha prototipato l'Evolution Door, una porta con un sistema di chiusura totalmente nuovo che non usa guide sul pavimento o sull'architrave dell'apertura; la porta con un semplice gesto si piega su se stessa e va a liberare il vano di passaggio.
Durante lo sviluppo del progetto sono state provate diverse soluzioni per connettere i due quadrati in maniera più efficiente possibile, infatti l'idea è ancora in una fase di sviluppo ma come potete vedere dalle foto e dal video i presupposti sono davvero ottimi; restano dei dubbi sulla tenuta acustica del meccanismo che sicuramente non potrà essere applicato indistintamente ad ogni tipo di locale.







Nessun commento: