mercoledì 15 gennaio 2014

Biblioteca Universitaria di Helsinki


La biblioteca universitaria di Helsinki, progettata dallo studio Anttinen Oiva Architects, si trova in pieno centro storico della capitale finlandese ed è stata pensata come sorgente per diffondere la cultura a tutta la città.
La nuova architettura parte dalla conformazione del costruito limitrofo, si è voluto costruire infatti un edificio unico che riprendesse i materiali già utilizzati nel contesto e che si uniformasse anche nelle altezze. La cortina in mattoni è contraddistinta però da una forte dualisimo, da una parte le aperture quadrate e ripetitive, dall'altra le tre grandi aperture ad arco che spezzano il ritmo della facciata e fanno percepire la contemporaneità dello spazio interno. In corrispondenza di queste tre eccezioni anche le volumetrie interne si dilatano creando spazi conviviali ed aperti alla socializzazione.
Gli ambienti interni sono trattati nel più classico stile scandinavo del design, seguendo una grande pulizia formale e cromatica, dove il legno ed il bianco sono le uniche tonalità ammesse. Le tre grandi aperture e le finestre quadrate diffuse permettono inoltre un'ottima illuminazione diurna supportata da una luce artificiale che esalta le volumetrie degli ambienti anche dall'esterno.











Nessun commento: