mercoledì 8 maggio 2013

La casa della settimana: Appartement Spectral


Un piccolo studio a Parigi è stato ripensato totalmente dalla coppia di architetti francesi Betillon/Dorval Bory basando la progettazione interamente sulla luce.
Gli spazi, come realizzati precedentemente, avevano una carenza di illuminazione ed era questo il principale problema che la committenza ha chiesto di risolvere; gli architetti hanno ragionato dividendo in due l'appartamento e pensando a due sistemi d'illuminazione diversi tra di loro. La parete che divide la zona notte da quella giorno incorpora due differenti sorgenti luminose, la parte che si affaccia sulla zona giorno è attrezzata con tubi al fluorescenza che diffondono una luce fredda. Al contrario la luce calda della zona notte è realizzata tramite due lampade a vapori di sodio a bassa pressione che hanno ottimi livelli di efficienza luminosa ma una bassa resa cromatica, infatti consentono solo una luce tendente al giallo.
Questa dicotomia luminosa sta alla base di tutto il progetto che negli altri aspetti progettuali si è limitato ad un minimalismo essenziale ed a una unica cromaticità bianca per rendere gli ambienti ancora più luminosi quando viene sfruttata la luce diurna.















Nessun commento: