giovedì 28 febbraio 2013

La casa della settimana: Bunker House


La casa costruita in un quartiere suburbano di Buenos Aires è stata pensata per una famiglia che spesso ha ospiti e che coniuga l'abitazione con l'ambiente di lavoro, per questo gli spazi residenziali e d'incontro sono divisi in maniera da poterli vivere contemporaneamente ma in maniera indipendente; inoltre si è voluto garantire un rapporto diretto con gli spazi esterni dell'abitazione, integrando il più possibile esterno ed interno.
Proprio per rispondere a queste esigenze lo studio Botteri-Connel, ha pensato ad una residenza divisa in due elementi, il bunker che appare solido, ermetico e quasi impenetrabile dall'esterno, ed il resto che invece è molto aperto e quasi privo di limiti tangibili, proprio per garantire il massimo della permeabilità.
Il bunker si identifica quindi come il cuore dell'abitazione, in grado di garantire il massimo della privacy e si distingue dal resto della casa anche dal punto di vista materico, infatti le sue superfici sono in cemento faccia a vista, mentre negli ambienti più pubblici prevalgono il bianco e le superfici vetrate.
La sezione, sia nello schizzo di concept che nel disegno tecnico, fa emergere perfettamente l'idea che sta alla base del progetto e che è stata realizzata in maniera perfetta.













Nessun commento: