lunedì 21 gennaio 2013

Excrescent Utopia


Milo Ayden De Luca ha iniziato a lavorare sul progetto Excrescent Utopia dopo aver completato il proprio percorso accademico presso l'università di Greenwich.
Il giovane architetto ha spiegato come frequentando le strade di Londra in orari fuori dal comune per i turisti e i generali avventori della città, si è reso conto dell'enorme quantità di vagabondi e senzatetto ed ha iniziato a pensare un modo per migliorare la loro qualità di vita.
Il suo progetto quindi ha iniziato a svilupparsi sull'idea di rifugi temporanei sui lampioni della luce realizzati tramite tensostrutture economiche e materiali basici. Queste strutture sono pensate come elementi leggeri che si possono modificare e muover velocemente.
Per dare maggiore stabilità a tutta la struttura i vari elementi sono ancorati a terra e ad altri elementi limitrofi, così da non gravare interamente sul palo della luce, questo ricrea l'effetto delle barche ormeggiate in porto.
De Luca sta attualmente lavorando per creare un prototipo in scala 1:1 del progetto.









Nessun commento: