venerdì 16 novembre 2012

Japan National Stadium


Zaha Hadid ha vinto il concorso per il nuovo stadio nazionale del Giappone, che ospiterà la finale della coppa del mondo di rugby del 2019 e potenzialmente le olimpiadi del 2020.
L'impianto è pensato per ospitare 80.000 persone ed andrà a sostituire l'esistente Kasumigaoka National Stadium.
Il progetto è stato selezionato dal presidente della giuria Tadao Ando e dal consiglio giapponese per lo sport, tra i dieci finalisti al concorso; personalmente guardando le immagini dei progetti finalisti avrei preferito il lavoro di Populous o di gmp Architekten, mentre il progetto della Hadid appare la stessa architettura-scultura ormai marchio di fabbrica dell'architetto iracheno.
Insomma mi sembra che la giuria abbia deciso di puntare più sul nome di richiamo internazionale che sull'architettura vera e propria.








Populous


gmp Architekten


Nessun commento: