venerdì 14 settembre 2012

Zigzag house


La periferia residenziale giapponese premette la realizzazione di alcuni esempi di architettura che escono dagli schemi archetipici classici.
In questa circostanza la casa nasce da un concept semplice come una linea con andamento a zigzag ed una retta, questi due elementi andandosi ad incontrare si solidificano diventando murature che dividono lo spazio e scindono l'interno dall'esterno.
Dalla strada il volume viene percepito come omogeneo, solo avvicinandosi e cambiando il proprio punto di vista si scopre il disassamento degli elementi compositivi che costituiscono poi gli ambienti della casa; proprio grazie a questa caratteristica ogni stanza riesce ad avere un diverso rapporto con l'esterno, variando così il proprio livello di privacy.
Nelle finiture gli architetti, mA-style architects, hanno voluto richiamare gli elementi classici della linguistica nipponica, abbinando colori neutri con finiture in legno (pavimento e infissi).









Nessun commento: