venerdì 31 agosto 2012

Padiglione russo - Biennale 2012


In tutte le Biennali a cui sono stato il padiglione russo mi ha sempre lasciato piuttosto deluso, non ho mai riscontrato un particolare apporto creativo e spesso era un insieme confuso di progetti senza un filo conduttore.
Le immagini del padiglione 2012 sembrano cambiare la situazione; l'esposizione è stata affidata a SPEECH Techoban / Kuznetsov ed illustra il Centro di Innovazione di Strolkovo che coinvolge numerosi architetti di fama internazionale (Chipperfield, SANAA, OMA, Herzog & De Meuron, Boeri).
Visto che la quantità di informazioni sul Centro non era compatibile con gli spazi del padiglione è stato pensato di utilizzare i QR Codes per poter contenere tutti i progetti.
All'entrata sono disponibili dei tablet che permettono al visitatore di scansionare i codice ed ottenere le informazioni desiderate. Il risultato è interessante sia dal punto di vista formale, infatti gli spazi allestiti, anche grazie all'illuminazione, sono di forte impatto; sia dal punto di vista concettuale, la condensazione e la fruizione delle informazioni è al giorno d'oggi un tema spesso oggetto di dibattito.









Nessun commento: