martedì 28 agosto 2012

Casa nella pineta


Questo intervento, realizzato a Marina di Castagneto Carducci, va a riqualificare un edificio degli anni '60 senza particolari pregi architettonici.
Massimo Fiorido e sundaymorning puntano sulla forte interazione tra esterno ed interno, tra la pineta e gli spazi della casa. Le forme rispecchiano l'edificio pre-esistente che è stato semplificato nei materiali, è stato utilizzato infatti il travertino per i rivestimenti sia esterni che interni ed il teak per le superfici orizzontali, senza soluzione di continuità tra esterno ed interno.
La casa si inserisce armonicamente nella pineta e questa viene percepita in maniera ogni volta diversa grazie alle varie aperture; lo sviluppo interno dell'abitazione ricorda per alcuni aspetti l'architettura organica, visto che gli ambienti sono collegati tra di loro senza limiti precisi e creano un continuo unico con una spiccata orizzontalità degli spazi.














Nessun commento: