mercoledì 18 luglio 2012

Ufficio di TME architects


Un intervento davvero originale nel centro di Legnano che riconverte un’ ex officina meccanica degli anni 40 in uno studio di architettura che accoglie al suo interno lavoro e natura. L’ambiente è un open space in cui le postazioni di lavoro sono tra loro separate da frammenti verdi costituiti da piante direttamente collocate nel terreno che oltre a rendere l’atmosfera rilassante, hanno la primaria funzione di contribuire al regolamento del microclima interno. La luce, altro elemento fondamentale per TME architects, entra da più direzioni ed è controllata da sistemi di schermatura, naturali o meno, che ne permettono l’uso ottimale durante tutto l’anno. L’involucro è ben isolato con pannelli e tappi di sughero di recupero e ciò permette di ridurre al minimo il fabbisogno energetico invernale; una stufa a legna in ceramica ed eventualmente lampade a raggi infrarossi accese in prossimità delle postazioni di lavoro sono sufficienti al riscaldamento. Il tema del recupero torna nell’uso di pezzi di ceramica per la realizzazione del percorso centrale multicolore che collega le varie zone di lavoro… forse un omaggio al maestro Catalano?





Nessun commento: