lunedì 2 luglio 2012

Outotunoie


Una casa ponte che mette in relazione gli spazi sul fronte e sul retro e che riesce così a legare i due diversi mondi dell'abitazione, lo spazio rurale e lo spazio urbano.
La duplice lettura del contesto caratterizza quest'architettura che nella sua simmetria esalta il volume centrale, trasparente, che garantisce luce e sottolinea il rapporto tra interno ed esterno; le due "torri" contrastano anche matericamente col cuore della casa che coincide con la zona giorno.
Gli spazi interni della residenza, progettata da mA-style architects a Fujieda in Giappone, si risolvono con il bianco puro ed il legno cari al linguaggio nipponico, dove tutto il superfluo viene meno.













Nessun commento: