mercoledì 4 luglio 2012

il nido di Inrednin Gsgruppen


Il progetto fa parte del Tree Hotel di Harads (di cui avevamo già parlato qui), un albergo nella Lapponia Svedese in cui le camere sono vere e proprie "casette" sugli alberi; in totale si prevedono 24 camere di cui ad oggi ne sono state realizzate 5 ( The Cabin, The Mirrorcube, The Bird's Nest, The Blue Cone, The UFO, The Tree Sauna ).
The Bird's Nest è una stanza mimetica, costruita interamente in legno e rivestita da rami disposti in modo irregolare che danno all'intervento l'aspetto di un nido gigante; la struttura ha una forma circolare ed è sostenuta direttamente dagli alberi che la attraversano. Lo spazio interno, 17mq, è articolato per contenere tutte le funzioni necessarie: letto matrimoniale, due lettini singoli, bagno e zona living. Le finestre sono degli oblò che scompaiono dietro l'intreccio di rami esterni e l'atmosfera che si crea è di totale simbiosi con la natura. Un esempio di architettura rispettosa dell'ambiente circostante, per impatto ambientale e materiali utilizzati, o una ricerca di originalità che allontana la forma dalla funzione?

 Per chi fosse curioso di scoprire questo particolare intervento di persona si stima che una notte in questa stanza sia intorno ai 500 euro.

Nessun commento: