venerdì 8 giugno 2012

Quattro aspetti del design

Il mondo del design esige figure sempre più competenti e specializzate, per poter gestire le varie fasi del processo creativo e riuscire ad imporsi sul mercato; una buona idea spesso non basta, per risultare vincente bisogna saper spiegarla e realizzarla nella maniera migliore possibile, proprio questo è lo scopo delle quattro scuole dello IED.
Lo IED, Istituto Europeo di Design, come ogni anno presenta i suoi corsi di studio che si differenziano secondo quattro specificità. Tramite i propri corsi l'istituto, attivo fin dal 1966, punta a valorizzare la creatività degli studenti in ogni campo del design, fornendo loro anche gli strumenti tecnologici per poter concretizzare le proprie visioni.
Dai corsi dello IED sono usciti giovani preparati che hanno ottenuto notevoli risultati in vari settori legati al design, come ad esempio Pietro Ponti, specializzato in computer animation ed oggi è direttore tecnico della Double Negative di Londra con la quale ha partecipato alla realizzazione dei film della saga di Harry Potter; oppure Alessandro Gottardo artista e illustratore che collabora con numerose riviste internazionali (New York Times, Le Monde, Guardian, Internazionale) e vincitore della prestigiosa Gold Medal della Society of Illustrators di New York.
Nello specifico lo IED propone quattro diverse scuole orientate su ambiti diversi:
- una incentrata sul design inteso come disegno idustriale dove si approfondiscono tutti gli aspetti della progettazione di oggetti, arredo urbano, automobili; focalizzandosi anche sulle competenze tecniche oltre che formali.
- la scuola sulla moda punta alla formazione di figure professionali che si possano collocare lungo tutto il processo creativo, partendo dall'aspetto progettuale fino alla parte produttiva e di commercializzazione dei prodotti.
- il management lab guarda pià alla parte manageriale della creatività, puntando sulla formazione in ambito pubblicitario, delle relazioni pubbliche e del marketing.
- la scuola sulla visual communication si occupa di tutti quegli aspetti visuale dai quali non può prescindere la comunicazione contemporanea, puntando molto sulle nuove tecniche di restituzione visiva.


Queste quattro differenti scuole propongono diversi corsi (Fashion Design, Fashion Stylist, Interior Design, Product Design, Graphic Design, Fotografia, Comunicazione Pubblicitaria, Transportation Design, Marketing Account and Brand Management) che si svolgono nelle varie sedi dell'Istituto in Italia (Milano, Roma, Firenze, Torino, Venezia, Cagliari) e all'estero (Barcellona, Madrid, San Paolo).

Nessun commento: