giovedì 22 marzo 2012

Museo Enzo Ferrari



Nel 2004 lo studio Future Systems vinse il concorso internazionale di progettazione per il nuovo museo dedicato a Enzo Ferrari presso Modena, oggi la struttura è stata da poco inaugurata.
Il museo è composto da due edifici, la casa-laboratorio del padre della Ferrari e la nuova struttura in acciaio e vetro. Questa seconda porzione si modella sulla forma ad L della costruzione di primi del '900 e sull'esterno si caratterizza da un rivestimento in alluminio giallo che in copertura viene inciso come a creare le prese d'aria tipiche delle macchine sportive.
Anche l'interno della pre-esistenza è stato modificato creando una galleria espositiva, dove le linee bianche e sinuose fanno da contrasto con le geometrie lignee del tetto.
Un bell'intervento che, anche nell'immagine architettonica, ricorda la storia di un marchio che accosta il sapere artigianale alla ricerca tecnologica estrema.












2 commenti:

e. ha detto...

Gli interni sono spazi bellissimi, ed è sicuramente apprezzabile un intervento così poco mimetico e d'impatto. Però il museo Ferrari giallo?!

Lorenzo Rossi ha detto...

all'inizio anche io sono rimasto perplesso dal colore, poi leggendo le motivazioni dice che è stato scelto il giallo del logo della Ferrari.
Si vede che di rosso gli era bastato quello di Abu dhabi
http://www.ferrariworldabudhabi.com/