martedì 15 novembre 2011

Un litro di luce




















E' bello ogni tanto trovare conferme alla convinzione che un'alternativa sia possibile... basta pensare nella direzione giusta e qualche idea rivoluzionaria viene fuori! Come questa: una bottiglia d'acqua che diventa luce per le baracche di Manila (e non solo). Queste dimore sono attaccate una all'altra e prive di finestre, la vita al loro interno è buia e potete immaginare le conseguenze per la salute psicofisica di chi vi abita. Mi torna in mente a questo proposito che "la luce è dignità", da sempre, anche nella nostra storia, chi poteva, i benestanti di ogni epoca, "possedeva" la luce, gli altri se la sono guadagnata piano piano, grazie soprattutto allo sviluppo in cui si sono trovati coinvolti.
Il progetto del Solar Bottle Bulb è semplice: bottiglie di plastica riempite di acqua e candeggina e posizionate sui tetti, a metà tra interno ed esterno. La luce attraversa l'elemento e grazie alla rifrazione del liquido porta all'interno della casa una luce paragonabile ad una lampadina da 55W. Il progetto nasce da un'idea di Amy Smith, ingegnere del MIT, che lo aveva già applicato nelle abitazioni di Haiti.

Nessun commento: