lunedì 12 settembre 2011

Origami Cave




 Come possono gli architetti aiutare in maniera veloce, efficiente e sostenibile dopo un disastro naturale?
In risposta a questa domanda LAVA ha progettato questa modulo abitativo di emergenza, chiamato Origami Cave.
Il materiale per realizzare il modulo può essere facilmente spedito, occupando poco spazio, può essere realizzato tramite gli alberi locali oppure essere trasportato in loco tramite elicottero (visto il peso ridotto).
L'interno può essere realizzato sia in legno (come nelle immagini) ma anche in cartone, giornali, o altri materiali disponibili sul posto.
I moduli sono componibili per poter essere affiancati gli uni agli altri e sono dotati di spazi minimi ma funzionali per viverci. L'interno sembra una vera e propria caverna, e queste differenze di volume creano gli spazi per le sedute e per i piani di appoggio.
 Nonostante l'idea e la realizzazione sia interessanti e formalmente molto belli ho dei dubbi sulla loro reale efficacia in un disastro, l'aspetto che mi lascia maggiormente dubbioso è la totale permabilità con l'ambiente esterno che non permette nessun tipo di filtro o protezione.










Nessun commento: