mercoledì 25 maggio 2011

Villa brasiliana


Due parallelepipedi di cemento sovrapposti e sfalsati sono la base di questa casa in Brasile, situata tra San Paolo e Rio de Janeiro.
Il progetto realizzato da Marcio Kogan sfrutta il fianco della collina per dare maggiore spazialità agli ambienti della villa, come si riesce a percepire dalla sezione trasversale. I due elementi principali di questa abitazione inquadrano l'esterno, guardando verso il mare, attraverso le ampie superfici vetrate; all'interno il cemento (con un forte bassorilievo) si coniuga con la pietra del posto utilizzata per le pareti verticali.
Una concezione modernista unita a finiture materiche in un contesto caraibico, una commistione di generi che fa nascere un edificio degno di nota.









Nessun commento: