venerdì 14 gennaio 2011

Museo d'arte contemporanea a Cracovia


Il Museo di arte contemporanea di Cracovia (MOCAK) è stato progettato dallo studio Nardi di Firenze, seguendo l'idea di creare un collegamento tra passato e presente, costruito nei padiglioni della fabbrica di Schindler, il museo vuole giocare un ruolo attivo nella vita culturale della città.
Il museo trasforma degli spazi esistenti e gli integra con altri nuovi, infatti il concept di progetto rimarca l'importanza di un collegamento tra memoria storica e arte anche nella realtà contemporanea.
Il profilo tipico dei capannoni industriali esistenti caratterizza l'edificio, questo tratto peculiare viene esteso a tutto l'edifico creando una continuità tra nuovo e pre-esistenza.









2 commenti:

birimpi ha detto...

l'esterno a prima vista non mi conquista ma gli interni, come sempre nei progetti dello studio Nardi, sono il giusto mix tra semplicità ed eleganza.

Apeiron ha detto...

l'esterno all'inizio non entusiasmava nemmeno me, ma leggendo la volontà di mantenere i profili della fabbrica originale mi sono lasciato convincere.