martedì 20 aprile 2010

Ponte pedonale a Maribor

Il gruppo Ja Studio con sede a Toronto ha realizzato questo progetto per un ponte pedonale e ciclabile a Maribor, in Slovenia. Il ponte lungo 150 metri cerca di risolvere tutte le problematiche con una modellazione della superficie legata alla struttura.

I progettisti hanno voluto legare il nuovo attraversamento sia col ponte limitrofo già esistente sia con lo specchio d'acqua del fiume, creando un segno riconoscibile nel contesto urbano, una superficie che dialoga in maniera biunivoca con il fiume. La superficie larga 15 metri crea varie condizioni di abitabilità del ponte anche in relazione con la struttura.

I fruitori posso interagire direttamente con l'acqua e gli spazi sono modellati per varie funzioni. " il range di possibili interazioni tra le persone e l'acqua diventa infinito. L'uso spontaneo delle persone di questa superficie urbana vuole trasformare il ponte in uno spettacolo cittadini".

Il ponte è rivestito di legno che modella la morfologia della struttura, questo è sostenuto da una struttura metallica che ne forma lo scheletro a sua volta irrobustito da elementi portanti in cemento armato. Sul lato inferiore il ponte è rivestito da lastre di rame, che ne compongono la finitura e creano un gioco di riflessioni con le acque del fiume Drava








Via | ArchDaily

4 commenti:

Schillagi Carmelo Cesare ha detto...

Caspita!

gnv79 ha detto...

bellissimo!!!

birimpi ha detto...

Bello davvero! Un dettaglio però salta all'occhio: perchè è così tanto più vicino al livello dell'acqua rispetto ai ponti esistenti?

Apeiron ha detto...

il progetto è veramente bello, certo che se il fiume ha ancora in traffico di imbarcazioni questo nuovo ponte lo blocca completamente.