martedì 2 marzo 2010

Snow House


L'inverno si avvia verso la sua conclusione, ma ancora la neve resiste e quindi parliamo di una casa da neve pensata da Nicolas Dorval-Bory, Emilio Marin e Juan Carlos Lopez Huerta per un concorso organizzato da una società che produce blocchi in cemento.
Questa architettura vuole evidenziare due aspetti principalemente, la sostenibilità in un ambiente peculiare come la montagna e la flessibilità dello spazio interno.
Infatti questo rifugio montano offre prestazioni di riscaldamento interno ottime, ottenute attreverso un attento studio dell'involucro e della ventilazione. Per quanto riguarda la distribuzione dello spazio interno questo si sviluppa in maniera concentrica, la parte interna è costituita da una corte, attorna a questa si articolano le camere che grazie a pareti mobili possono variare la loro capacità, ulteriormente verso l'esterno troviamo gli spazi più pubblici e di servizio.








Via | ArchDaily

Nessun commento: