lunedì 21 dicembre 2009

the hotel

Jean Nouvel, a Lucerna, reinterpreta un palazzo di inizio novecento per trasformarlo in una scultura di luce e colore che ospita l'unico 5 stelle della città. L'opera dell'architetto è interna al fabbricato ma le grandi vetrate prive di chiusure fanno sì che dall'esterno si possa godere dello spettacolo globale.
Le 25 camere, una diversa dall'altra, sono caratterizzate dalle immagini proiettate sul soffitto, tratte da film cult a tema amoroso.
Ogni dettaglio ed oggetto d'arredo è
stato progettato ad hoc ed il risultato è un manufatto originale di altissimo livello.

La hall e il piano seminterrato, che ospita il ristorante, sono progettate con un sistema di specchi che riflette l'esterno all'interno e viceversa; l'interrato viene così illuminato e reso molto particolare e tutto l'insieme appare come un quadro scomposto in frammenti di immagini reali.
immagini tratte da www.archimagazine.com

Nessun commento: