venerdì 2 ottobre 2009

Parassita prefabbricato


L’architetto australiano Lara Calder ha concepito un'interessante struttura che può essere definita un prefabbricato parassita. Un'architettura che letteralmente attaccandosi negli spazi urbani inutilizzati è in grado di creare uno spazio abitativo sostenibile soprattutto laddove si possono trovare facciate vuote di palazzi, pareti rocciose, ponti e così via. Una struttura che tenta di trasformare le vuote superfici verticali in spazi privati vivibili e attraenti. La casa prefabbricata è progettata per una lunga resistenza e adattabilità, oltre all’evidente progettazione che ne permette di essere aggrappata su qualsiasi parete verticale abbastanza robusta per sorreggerla. La casa prefabbricata parassita è interamente progettata con un sistema di componenti strutturali, facciate, rivestimenti e scale integrate in un unico modello “parametrico”, ossia un elemento strutturale unico che dona l’estrema flessibilità alla casa prefabbricata in modo da adeguarsi ai diversi siti che occupa.



Via Archdaily, Genitron

Nessun commento: